Cos’è EDV Italy Project

EDV Italy Project nasce il 31 maggio 2013, grazie ad un accordo siglato fra il Magnifico Rettore dell’Università degli Studi Milano-Bicocca e la Baroness Patricia Scotland, fondatrice e presidente di Eliminate Domestic Violence Global Foundation (EDV GF).

Marina Calloni, professoressa in Filosofia Politica e Sociale, è stata nominata coordinatrice del progetto, presso il Dipartimento di Sociologia e Ricerca Sociale, e “Acting Ambassador” in Italia per EDV GF. Le attività del primo anno sono state garantite grazie alla devoluzione dei proventi derivanti dalla vendita del libro Il male che si deve raccontare (Feltrinelli, 2013), scritto da Simonetta Agnello Hornby con Marina Calloni e grazie alla collaborazione fattiva della casa editrice Feltrinelli.

L’iniziale obiettivo di EDV Italy Project è consistito nell’introdurre in Italia la missione di EDV GF, attraverso lo scambio di informazioni e buone prassi fra Italia e Regno Unito, lo sviluppo di ricerche ad hoc, ma soprattutto la diffusione del sistema delle Multi-Agency Risk Assessment Conference (MARAC) e della Independent Domestic Violence Advisor (IDVA), un metodo coordinato, integrato e olistico di contrasto alla violenza domestica, attuato nel Regno Unito, con l’obiettivo di individuare le condizioni per una sua eventuale applicabilità in Italia.

Sulla base delle esperienze nazionali e internazionali maturate nel corso del tempo e grazie ai rapporti stabiliti con istituzioni, associazioni, reti e persone interessate, EDV Italy Project è venuta a sviluppare ulteriormente il proprio piano di lavoro, finalizzato al contrasto della violenza domestica.

Ad oggi, i principali obiettivi di EDV Italy Project sono:

  • Accrescere la consapevolezza pubblica del fenomeno della violenza domestica, attraverso attività di ricerca e di formazione.
  • Promuovere attività di ricerca e formazione in tema di prevenzione e contrasto alla violenza domestica.
  • Cooperare in modo integrato con tutti i soggetti maggiormente coinvolti nella prevenzione e nel contrasto del fenomeno, al fine di sviluppare azioni e politiche organiche per il contrasto alla violenza di genere, in linea con le convenzioni internazionali sottoscritte e le leggi vigenti.
  • Sensibilizzare le istituzioni, il mondo del lavoro e le associazioni nazionali e internazionali, al fine di ampliare la rete di soggetti che si occupano a vario titolo di prevenzione e contrasto del fenomeno della violenza contro le donne, con ricadute – a diverso titolo – su minori, maltrattanti e l’intera società.

Le principali attività di EDV Italy Project sviluppate finora sono:

  • Corsi di formazione e di aggiornamento, rivolti a studenti, professionisti e volontarie in Centri Antiviolenza.
  • Ricerche sul fenomeno della violenza domestica.
  • Organizzazione di seminari di informazione / formazione.
  • Partecipazione a conferenze nazionali e internazionali.
  • Percorsi di sensibilizzazione.